Ecografia mammaria – Tecnica radiale

Home / Ecografia mammaria – Tecnica radiale
Ecografia mammaria – Tecnica radiale

La Mammella organo superficiale, pari e simmetrico, deputato alla secrezione del latte, è formata da 15-20 lobi irradiati intorno al capezzolo, con una configurazione simile ad una margherita. In ogni lobo si trova una struttura simile ad un grappolo d’uva in cui:

Gli acini che si chiamano lobuli producono il latte.

Il gambo ed i suoi rami chiamati dotti, formano una rete di tubi che durante la lattazione conducono latte al capezzolo.

La parte interna di questi grappoli è costituita da epitelio. Il cancro alla mammella origina dall’epitelio ed inizia a svilupparsi nelle strutture dutto-lobulari.

L’indagine viene eseguita in senso rotatorio con successive scansioni radiali per evidenziare i vari lobi in sequenza, appoggiando un’estremità della sonda in prossimità del capezzolo e l’altra verso la periferia.

L’uso di una sonda lineare lunga consente la visualizzazione della struttura lombare completa.